Ricetta dei brownies cioccolato e burro d’arachidi

You are currently viewing Ricetta dei brownies cioccolato e burro d’arachidi
  • Categoria dell'articolo:Ricette Americane
  • Ultima modifica dell'articolo:2 Giugno 2021
  • Tempo di lettura:4 mins read
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti
Condividi:
5
(1)

I brownies sono una ricetta tipica della cucina americana, il cui ingrediente principale è il cioccolato. Morbidi e golosi, dal cuore tenero che si scioglie in bocca, sono la gioia del più piccoli.

Nascono a Chicago nel 1893 come street food in occasione della Chicago World’s Columbian Exposition, sono infatti sono molto pratici da trasportare e perfetti da condividere, magari a un pic-nic o una festa di compleanno.

Tra le loro tante qualità, però non c’è la leggerezza. Sono un dolcetto ipercalorico e molto ricco, soprattutto nella versione che vi propongo. Mi sono chiesta come rendere i miei brownies al cioccolato ancora più americani, e la risposta è stata ovvia: aggiungendo del burro d’arachidi, ovviamente!

Come sempre, ho preso la ricetta dal blog Sally’s Baking Addiction, per me il migliore quando si tratta di dolci a stelle e strisce. Vi lascio il link alla ricetta originale, rispetto alla quale ho dimezzato le dosi, e sostituito i cioccolatini al burro d’arachidi con delle gocce di cioccolato fondente.

Siete alla ricerca di un dolce gustoso e monoporzione, ma meno calorico? Provate i muffin ai mirtilli! Se invece volete qualcosa di molto pratico, sempre con il cioccolato, potete preparare i miei morbidissimi cookies!

ricetta brownies cioccolato e burro d'arachidi

Ingredienti

  • 115 grammi di burro
  • 65 grammi di farina
  • 60 grammi di cioccolato fondente
  • 200 grammi di zucchero semolato
  • 30 grammi di zucchero a velo
  • 50 grammi di cacao
  • 125 grammi di burro d’arachidi
  • 2 uova medie
  • 100 grammi di gocce di cioccolato (facoltativo)
  • vaniglina
  • un pizzico di sale
ricetta brownies cioccolato e burro d'arachidi, ingredienti

Ricetta dei brownies al cioccolato e burro d’arachidi, la preparazione

Imburrate e infarinate una teglia di circa 17×25 cm (quella delle lasagne va bene), e accendete il forno in modalità statica a 180 gradi.

Nel microoonde, sciogliete 90 grammi di burro insieme al cioccolato. Procedete a intervalli di 30 secondi circa, mescolando dopo ogni tornata finché il composto non è amalgamato.

Unite uno per volta ed in quest’ordine lo zucchero, le uova, la farina e il cacao setacciati, metà della vaniglina e il pizzico di sale. Mescolate il composto con la frusta, e assicuratevi che ogni ingrediente sia completamente amalgamato prima di procedere con il successivo. Otterrete un composto molto denso. Per ultime, incorporate se volete le gocce di cioccolato, distribuendole con la spatola e tenendone alcune come decorazione finale.

Preparate ora la crema al burro di arachidi. Fate fondere al microonde il restante burro, poi unite il burro di arachidi, lo zucchero a velo e l’altra metà della vaniglina, sempre mescolando con la frusta.

Versate nella teglia prima il composto al cioccolato, quindi a cucchiaiate quello al burro di arachidi, poi miscelateli velocemente a fantasia con una forchetta o un coltello. Completate con le gocce di cioccolato rimanenti.

Infornate per circa 30 minuti, e verificate la cottura con la prova dello stecchino.

Altri consigli

Per facilitarvi il compito di preparare l’impasto al cioccolato, per sciogliere burro e cioccolato nel microonde usate una ciotola abbastanza capiente, che potrete sfruttare anche per aggiungere gli altri ingredienti. In questo modo, eviterete di dover trasferire e sprecare il composto.

L’unico passaggio un po’ delicato della ricetta è la cottura. I brownies perfetti devono essere umidi e compatti, non farinosi. Quando fate la prova dello stecchino, quest’ultimo non deve quindi uscire completamente pulito, ma con qualche grossa briciola attaccata. Per raggiungere questo risultato, dovete ovviamente controllare prima, altrimenti non potrete più tornare indietro. Vi consiglio quindi di testare i brownies dopo 25 minuti, e poi di nuovo ogni 2-3 minuti. La finestra entro la quale il brownie è perfettamente cotto è molto stretta, e va presa al volo.

Se volete variare, aggiungere o togliere alcuni ingredienti, utilizzate un’altra ricetta, perché aggiungendo frutta, fresca o secca, cioccolato bianco o altro, sarà necessario variare tutte le proporzioni.

Dove mangiare i brownies più buoni in America

In America, troverete i brownies praticamente ovunque, spesso anche negli hotel, nei supermercati, e da Starbucks. Dove andare, però, per mangiarne di davvero buoni? Ecco alcuni indirizzi imperdibili:

  • Fat Witch Bakery, presso il Chelsea Market a Manhattan, un mercato gastronomico coperto nel quartiere Chelsea. Prendete il vostro brownie da asporto e andate a mangiarlo su una panchina della vicina High Line, gustandovelo mentre ammirate i grattacieli di New York.
  • Bird Bakery a San Antonio, una tavola calda che oltre ai brownies serve ottimi cupcake, panini e insalatone.
  • Hershey’s Chocolate World a Las Vegas, lo store ufficiale della famosa marca di cioccolatini presso l’hotel a tema New York New York. Qui, addirittura, fanno dei brownies sandwich, due quadrotti farciti con una morbida crema al burro.

Vuoi saperne di più?

Se hai ancora dubbi e curiosità, scrivimi o lascia un commento qui sotto, e sarò felice di risponderti il prima possibile!

Questo post è stato utile? Vota!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo!

Siamo contenti che il post sia stato utile!

seguici sulla pagina Facebook!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?

Lascia un commento