Dove mangiare a Las Vegas: i buffet

Dove mangiare a Las Vegas: i buffet

0
(0)

In un Paese già di per sé esagerato, Las Vegas è l’esagerazione all’ennesima potenza. Una metropoli nel bel mezzo del deserto, con hotel a tema giganteschi ed eccentrici, spettacoli circensi mozzafiato, negozi e ristoranti di ogni genere.

In mezzo a questa esorbitante abbondanza spiccano i buffet degli hotel a tema, una vera e propria istituzione. Praticamente tutti gli hotel della Strip offrono buffet luculliani ad ogni ora del giorno, con un rifornimento continuo di pietanze dalla colazione fino alla cena.

Per alcuni rappresentano una tappa irrinunciabile, per altri sono poco più di un qualsiasi all-you-can-eat. Ma questo fa parte dello spirito di Las Vegas: o la si ama o la si odia, e lo stesso vale per i suoi buffet. L’unico modo per decidere da che parte stare è provarli!

Ve ne propongo cinque, in ordine di gradimento. In realtà, di questi ne ho provati solo quattro. L’ultimo lo metto anche se non l’ho testato, perché è attualmente riconosciuto come il migliore sulla Strip.

Per ogni buffet vi indico anche i prezzi a Maggio 2020, ma ricordatevi di verificare sempre le tariffe aggiornate sui siti ufficiali che ho linkato.

Spice Market Buffet – Planet Hollywood

Il Planet Hollywood è un hotel-casinò del gruppo Caesar’s, si trova a metà della Strip, accanto al Paris, il suo buffet è lo Spice Market Buffet.

Ci sono stata sia a pranzo sia a colazione e, Tra i buffet di Las Vegas che ho provato, è quello che mi è piaciuto meno. Il motivo è il rapporto qualità-prezzo. Lo trovo allo stesso livello del Mandalay (vedi sotto), ma è più caro.

  • Colazione $21.99// Lun – Ven 7.00 – 11.00 // Weekend $23.99 fino alle 10
  • Pranzo $24.99 // Lun – Ven 11.00 – 15.00
  • Cena $30.99 // Tutti i giorni 15.00 – 23.00
  • Brunch $30.99// Sab – Dom 10.00 – 16.30 // Weekend $33.99

A colazione propongono pietanze dolci e salate, fredde e calde. Lo stile è americano: pancake, pancetta, uova e salsicce, ma anche messicano, con i breakfast tacos. Ovviamente ci sono brioche, marmellate e pane tostato, il caffè va invece ordinato alla cameriera.

A pranzo, il ristorante è diviso per aree tematiche: mediorientale, messicano, italiano etc. Come dal nome, c’è una prevalenza di cibo etnico: cous- cous, cuori di palma piccanti, pollo piccante, zuppe etc. Ho apprezzato di più il cibo mediorientale, la pizza e le carni; meno la pasta, il pesce e il messicano.

I dessert sono abbastanza ripetitivi a colazione e a pranzo.

Generalmente parlando, trovo questo buffet appena superiore a quello di un villaggio vacanze.

Bayside Buffet – Mandalay Bay

L’hotel a tema tropicale del gruppo MGM è anche quello più a sud della Strip, e ospita il Bayside Buffet. Io l’ho provato per il brunch del weekend.

  • Colazione $19.99// Lun – Gio 7.00 – 11.00
  • Pranzo $21.99 // Lun – Gio 11.00 – 14.30
  • Cena $32.99 // Tutti i giorni 16.30 – 21.45
  • Brunch $25.99// Ven – Dom 7.00 – 16.30

L’atmosfera, sarà anche per il tema vacanziero, è quella del villaggio all-inclusive, non particolarmente ricercata. Il vantaggio è quello del prezzo, soprattutto a cena.

Il brunch va dai classici piatti da colazione fino a pasta, carne e verdure. A mio avviso, i piatti migliori sono quelli più propriamente da colazione: pancake, uova, pancetta, french toast eccetera. Ho preferito gli alimenti caldi rispetto a quelli freddi, soprattutto per la temperatura troppo bassa di frutta e yogurt.

Mancano le monoporzioni, e soprattutto non ci sono quei piatti più particolari, quelli che ti incuriosiscono in un buffet, perché ne puoi assaggiare anche solo un cucchiaio. I cibi in più proposti per il brunch, come polpette e pasta, non giustificano a mio avviso il prezzo più alto.

The Buffet at Bellagio

Il Bellagio (gruppo MGM) è l’hotel più famoso della Strip, a tema italiano sofisticato. La sua caratteristica più famosa è il laghetto artificiale, dove va in scena lo spettacolo delle fontane danzanti.

Il buffet, che si chiama semplicemente The Buffet, è da sempre tra i primi in classifica a Las Vegas, per la qualità e varietà di cibo. E’ anche, però, uno dei più cari. Io ci sono stata per una cena infrasettimanale.

  • Colazione $26.99 // Lun – Ven 7.00 – 11.00
  • Pranzo $30.99 // Lun – Ven 11.00 – 15.00
  • Cena $41.99 // Lun – Gio 15.00 – 22.00 // Weekend $46.99
  • Brunch $36.99 // Ven – Dom 7.00 – 15.00

Il ristorante è enorme, e i piatti sono molto ben presentati. Anche qui c’è la divisione per aree tematiche. Ci sono pasta, pizza e cucina etnica, ma la sera l’accento è su carne e pesce, presenti in grande abbondanza e varietà. Ovviamente immancabili il sushi e le chele di granchio real, una vera prelibatezza. Se vi piace il pesce, qui potrete fare grandi scorpacciate. Io sono più un tipo da carne, ed ho apprezzato molto il filetto al sangue tagliato al momento.

La cosa ottima sono le monoporzioni che, oltre ad essere più igieniche, permettono di assaggiare piatti strani ed inusuali in quantità ridotta.

Cravings Buffet – Mirage

Il Mirage è un altro hotel a tema tropicale del gruppo MGM e si trova oltre il Caesar’s Palace. Ho provato il suo buffet, Cravings, per una colazione – brunch infrasettimanale.

  • Colazione $19.99 // Lun – Ven 7.00 – 11.00
  • Pranzo $23.99 // Lun – Ven 11.00 – 15.00
  • Cena $32.99 // Lun – Gio 15.00 – 22.00 // Cena Weekend $34.99
  • Brunch $31.99 // Ven – Dom 7.00 – 15.00

Con il Mandalay e il Planet Hollywood non c’è paragone. Con il Bellagio non posso fare un vero raffronto, perché ho provato due pasti diversi. La mia valutazione si basa sulla qualità dei piatti, e la cura messa nella presentazione anche per un servizio “minore” quale la colazione. Su queste basi, ritengo migliore il Cravings Buffet perché la qualità è la stessa, ma costa meno.

La colazione è veramente “dei campioni” al Cravings, possiamo dire che è sempre un brunch, anche in settimana. Anche l’italiano più tradizionalista farà fatica a non farsi conquistare dalla grande varietà di cibi salati. Ci sono persino bistecche di pollo impanate, verdure piccanti, fajitas e fagiolate.

Nel comparto dolci, la scelta è illimitata: brioches, biscotti, torte di ogni tipo e pietanze calde come pancake, waffle, french toast. Provate gli ottimi plantanti caramellati e fritti, una goduria! In più, anche le bevande sono self-service.

Anche qui offrono delle pratiche monoporzioni, per esempio io ho provato le uova in stile olandese, con formaggio, prosciutto e salsa.

The Buffet at Wynn

Questo il buffet del Wynn che non ho provato di persona, ma ve lo indico comunque perché è attualmente riconosciuto come il top a Las Vegas, con una valutazione media su Tripadvisor di 4,5 pallini (il Cravings ne ha 3,5).

Questi sono i prezzi attuali, ovviamente non avendo provato il buffet non lo posso recensire.

  • Colazione $24.49 // Lun – Ven 7.30 – 11.00
  • Pranzo $26.99 // Lun – Ven 11.00 – 15.30
  • Cena $43.99 // Lun – Gio 15.30 – 21.30 // Cena Weekend $52.99
  • Brunch $29.99 // Lun-Gio 7.30 – 15.30 // Weekend $37.99

Come leggere i prezzi e come risparmiare

  • La colazione è il pasto più economico, e la cena quello più costoso.
  • Le bevande analcoliche sono sempre incluse nel prezzo, mentre gli alcolici si pagano a parte. Solitamente, in cassa è offerto un forfait per bere tutti gli alcolici che si desidera, chiamato AYCD (all you can drink) e valido dal brunch alla cena.
  • I prezzi sono da intendere esentasse, quindi in cassa sarà aggiunta l’IVA, che a Las Vegas è attorno all’8%.
  • Pur essendo un self-service, è buona norma lasciare una piccola mancia per il personale che sparecchia e prepara i tavoli.

Come vedete, per una cena per due in un buffet di qualità (per esempio il Bellagio) si arriva tranquillamente a 100$. Per godervi i buffet di Las Vegas con un occhio al portafogli, seguite questi trucchetti:

  • Come spiegato nel mio articolo su come risparmiare a Las Vegas, provate i botteghini di Tix4Tonight, che propongono anche sconti sui buffet.
  • Un altro metodo è il giochino su Facebook My Vegas. Giocate gratuitamente alle slot, e con i gettoni guadagnati acquistate i buffet a costo zero (esentasse), oppure con la formula 2×1. Negli ultimi anni, la scelta dei buffet gratuiti e nel weekend si è molto ridotta.
  • Scrivete sui motori di ricerca nome buffet + coupon oppure deals, per trovare offerte e sconti.
  • Le cucine dei buffet di Las Vegas lavorano ininterrottamente tutto il giorno. A determinati orari, cambia il tipo di pasto proposto, e con esso il prezzo. Presentatevi poco prima del cambio. Se, per esempio, volete fare un brunch, entrate quando è ancora attiva la tariffa della colazione. C’è da dire che gli hotel si sono accorti di questa pratica, e hanno notevolmente anticipato gli orari, infatti la tariffa della cena parte già dalle 16. Questo trucchetto è più applicabile alla colazione / pranzo.

Buffet di Las Vegas, sì o no?

A fronte di ciò che abbiamo visto, conviene mangiare ai buffet? Per quanto mi riguarda, la risposta è no. Almeno, non a prezzo pieno.

I ristoranti di Las Vegas sono generalmente cari, una cena per due persone costa come minimo 60$-70$, includendo la mancia. Ciò non toglie che per mangiare al buffet si spenda molto di più. Tra IVA e mancia, anche avendo un voucher 2×1 si arriva al costo di una cena normale. Per quanto di qualità, resta pur sempre un buffet.

E’ vero che potete mangiare quanto volete, e soprattutto provare pietanze che normalmente hanno un costo altissimo, come le chele di granchio reale (King Crab). E’ però anche vero che bisogna avere davvero fame per arrivare a compensare la spesa. Inoltre, i cibi così raffinati da giustificare il prezzo sono pochi, la maggior parte dei piatti sono cose che potete trovare ovunque.

Il mio consiglio è di provare comunque un paio di buffet, giusto per curiosità, cercando di racimolare qualche sconto.


Volete altre informazioni? Contattatemi e iscrivetevi alla newsletter per gli aggiornamenti mensili!

Questo post è stato utile? Vota!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo!

Siamo contenti che il post sia stato utile!

seguici sulla pagina Facebook!

Lascia un commento