Cosa fare a Las Vegas, 10 attrazioni imperdibili

Cosa fare a Las Vegas, 10 attrazioni imperdibili

0
(0)

Per raccontarvi tutte le cose da fare a Las Vegas, dovrei scrivere un libro intero. Ci sono stata tre volte, e non mi sono mai annoiata.

Eppure, la città è spesso relegata a una toccata e fuga di una notte, perché l’idea generale è che non ci sia nulla oltre ai casinò. Sicuramente non ci troverete monumenti storici, ma le cose da vedere e fare sono davvero tante, compresi diversi musei interessanti. L’importante è prendere Las Vegas per quello che è, ovvero un gigantesco parco giochi per adulti.

Ecco la mia lista delle 10 cosa imperdibili da fare a Las Vegas. Alcune sono totalmente gratuite, altre sono invece molto care. Leggete il mio articolo con i consigli per visitare Las Vegas risparmiando.

Vedere lo spettacolo delle fontane del Bellagio

La prima delle cose da fare a Las vegas non può che essere il bellissimo spettacolo delle fontane danzanti all’hotel Bellagio.

Lo show ha luogo tutti i giorni, indicativamente inizia dalle 15 in settimana, dalle 12 il sabato e dalle 11 la domenica.

Ogni 15/30 minuti, il laghetto artificiale prospiciente l’hotel si anima con le oltre 1000 fontane che danzano al ritmo di musica, calamitando l’attenzione dei passanti e lasciando gli spettatori a bocca aperta. Ogni brano è studiato da un team di artisti e musicisti, per ottenere la massima sincronia tra la musica e i getti d’acqua, che possono arrivare anche a 140 metri di altezza!

Uno spettacolo davvero imperdibile, che per di più è gratuito.

Spettacolo assicurato alle fontane del Bellagio

Visitare Venezia

Ok, nulla è paragonabile alla vera Venezia, ma qui ce l’hanno messa davvero tutta per ricreare le principali attrazioni e l’atmosfera della città lagunare.

Sto parlando dell‘hotel Venetian, uno dei più lussuosi e costosi della Strip. Ma non serve che ci alloggiate, le riproduzioni dei monumenti sono tutte all’esterno.

C’è tutto: Palazzo Ducale, il Ponte dei Sospiri, il Campanile di San Marco, il Ponte di Rialto, e ovviamente i canali con le gondole. Certo, i gondolieri cantano “O Sole Mio” invece delle tipiche melodie veneziane, ma nel complesso l’effetto non è neanche così kitsch. Potete anche fare un giro in gondola, anche se è un po’ caro.

Fare un giro sulle montagne russe del New York New York

L’hotel New York New York è il mio preferito, sarà forse perché New York è la mia città preferita degli USA?

Anche se è un po’ vecchiotto, l’ambientazione è ben fatta. Anche qui sono riprodotti i principali monumenti della Grande Mela, dal Ponte di Brooklyn alla Statua della Libertà. All’interno, sembra di camminare per le vie di Chelsea.

Davanti all’hotel, proprio sotto i grattacieli, corre il Big Apple Coaster, una montagna russa con altezze vertiginose ed evoluzioni da capogiro. Il giro è abbastanza lungo, circa due minuti, e dall’alto si ha una bella visuale sulla Strip.

Il biglietto costa 17$, cercate degli sconti online.

Salire sulla High Roller

La High Roller è la ruota panoramica più alta del mondo, con i suoi 550 piedi (167 metri circa). Si trova al termine della Linq Promenade, la passeggiata dello shopping e dei ristoranti tra gli hotel Flamingo e Linq.

Il giro sulla ruota dura 30 minuti. Non essendo direttamente sulla Strip, la visuale è un po’ limitata, ma spazia comunque dal Venetian al Caesar’s, dal Paris al Bellagio, ed è possibile anche vedere in lontananza la piramide del Luxor con il suo fascio luminoso.

Ovviamente, la sera è il momento migliore per questa esperienza.

Il giro serale costa 32,75$ per gli adulti e 16,50$ per i ragazzi.

High Roller

Ammirare la Strip dalla Tour Eiffel

Oltre a Venezia e New York, a Las Vegas possiamo anche passeggiare per la romantica Parigi!

Il Paris è l’hotel a tema francese, e anche qui sono ricostruiti i principali monumenti della capitale, dall’Arco di Trionfo alla Tour Eiffel, che, come l’originale, di notte è illuminata con giochi di luce.

Sempre come a Parigi, anche qui è possibile salire i cima alla torre, per ammirare il panorama sulla Strip, che abbraccia più o meno la stessa porzione della Strip della ruota panoramica. La differenza è che da qui si ha una visuale privilegiata sulle fontane danzanti del Bellagio.

Il costo è 24,50$ dalle 10 alle 19, e 33,75$ per il biglietto valido a qualsiasi ora.

Imbarcarsi sul Titanic

Titanic: The Artifact Exhibition, all’hotel Luxor, è la mostra che più mi è piaciuta a Las Vegas, tanto che l’ho visitata ben due volte. Purtroppo, all’interno non è possibile fare foto.

cosa fare a las Vegas, la mostra sul Titanic

La storia dello sfortunato transatlantico, affondato tragicamente durante il suo viaggio inaugurale, è raccontata nei minimi dettagli, dalla costruzione fino agli ultimi ritrovamenti sul fondo dell’Atlantico.

Sono esposti diversi oggetti, effetti personali dei passeggeri, piastrelle, piatti, posate. Diversi ambienti interni sono stati ricostruiti, come le cabine, la scalinata e un tratto del ponte. L’ambientazione è eccezionale, ci sono momenti in cui sembra veramente di essere sulla nave.

Leggete le toccanti storie dei passeggeri: alcuni cercavano fortuna in America, altri erano lì per caso, altri ancora non si sono imbarcati all’ultimo momento.

Il momento dell’impatto ed il successivo affondamento sono descritti minuto per minuto, ma è nell’ultima sala che c’è la vera sorpresa: il “Big Piece”, un enorme pezzo della carena del Titanic. Questo è l’unico pezzo di questa dimensioni che si potrà mai recuperare, infatti la nave si sta ormai sgretolando per via della pressione dell’acqua e dei batteri.

Il biglietto costa 32$.

Assistere agli spettacoli del Cirque di Soleil

Il circo canadese ha ben sei spettacoli in scena a Las Vegas, ospitati in diversi hotel.

Sono tutte performance mozzafiato: gli artisti eseguono dei numero acrobatici incredibili con una naturalezza che solo il talento e il duro allenamento possono conferire.

A questi si uniscono gli splendidi costumi, il trucco perfetto e le scenografie curatissime, per spettacoli che valgono ogni centesimo speso.

Io ho visto Zarkana, che purtroppo ora non è più in scena, e Zumanity, lo spettacolo osè vietato ai minori di 18 anni. Non aspettatevi nulla di volgare, sono pur sempre performance circensi. Solo che sono a sfondo erotico, e negli intramezzi c’è la drag queen che intrattiene il pubblico con battute e doppi sensi esilaranti.

Gli spettacoli più apprezzati dal pubblico sono , all’MGM, e O, lo show acquatico ospitato al Bellagio.

A questo link trovate tutte le info sugli spettacoli. Come anche per le altre attrazioni, su internet potete trovare alcune offerte scontate per gli show infrasettimanali. Molto più difficile ottenere riduzioni nel weekend.

Provare un buffet

Tra le cose da fare a Las Vegas, patria dell’esagerazione, c’è sicuramente provare i buffet degli hotel.

Pasti luculliani a qualsiasi ora del giorno, con un rifornimento di cibo pressoché illimitato e di ogni genere, dalla pizza alle chele di granchio King. La qualità e il prezzo variano da hotel a hotel. I migliori attualmente sono considerati quello del Wynn, del Caesar’s, e del Bellagio, io ho apprezzato molto anche quello del Mirage.

La cena è il pasto più caro, ma è anche quello con maggiore varietà, soprattutto per quanto riguarda carne e pesce.

Visitare Fremont Street

Certo, la Strip è irresistibile, e c’è così tanto da fare che non avrete nessuna voglia di andarvene. Ma vale la pena fare una mezz’oretta di autobus per raggiungere Downtown, il centro di Las Vegas.

Qui si trovano alcuni musei, tra cui l’ottimo Mob Museum, il museo sulla criminalità organizzata. Che, ricordiamolo, ha contribuito non poco alla nascita della Sin City.

Soprattutto, non perdetevi Fremont Street, una galleria coperta fiancheggiata da locali, ristoranti e casinò, e popolata da una moltitudine di personaggi bizzarri.

Tutte le sere va in scena il Viva Vision, uno spettacolo di luci e musica installato direttamente sul tetto della galleria. Un’altra esperienza divertente è Slotzilla, la zipline che percorre tutta la lunghezza della galleria.

Fare Shopping

Fare shopping, o anche solo guardare. A Las Vegas anche i negozi sono divertenti allestimenti a tema.

M&Ms, Coca Cola e Hershey’s hanno dei megastore qui, ma diversi hotel ospitano anche boutique di lusso e delle grandi marche. Tra gli shopping district più famosi ci sono il Miracle Mile Shop al Planet Hollywood, The Shops at Crystal all’Aria, The Forum Shops al Caesar’s e Grand Canal Shoppes al Venatian. Ma le occasioni per spendere ovviamente non mancano, troverete negozi di ogni genere lungo tutta la Strip e oltre, impossibile resistere.

Fate un giro anche al Bonanza Gift Shop, il negozio di souvenir più grande del mondo, e i due Premium Outlet, uno a nord e uno a sud della Strip.


Bonus: la Valley of Fire

Volete fare un’indimenticabile gita fuori porta? Ad appena un’ora da Las Vegas è possibile visitare la Valley of Fire, un parco statale nel bel mezzo del deserto del Nevada.

Andateci la mattina presto, perché il nome non è stato scelto a caso! Il clima è rovente, ed in più non ci sono servizi, ricordatevi quindi di portare cibo e acqua.

L’ingresso della Valley of Fire costa 10$, e passerete una giornata tra panorami e colori surreali. Non perdetevi la Fire Wave, una roccia dalle striature rosso fuoco al termine di un breve ma ripido sentiero di trekking.

Altre attrazioni e sentieri di trekking si snodano lungo le due strade panoramiche Mouse Tank Road e Valley of Fire Highway. Tra i più quotati ci sono il White Domes Trail, il Fire Canyon, e la Elephant Rock, una roccia che assomiglia a un elefante (se vista dalla giusta prospettiva!). Io vi consiglio anche il minuscolo Pink Canyon, un vero gioiellino.

Ci sono così tante cose da fare alla Valley of Fire, che le ho dedicato un articolo intero, leggetelo per farvi un’idea di questo parco così ingiustamente trascurato.

Volete altre informazioni? Contattatemi e iscrivetevi alla newsletter per gli aggiornamenti mensili!

Questo post è stato utile? Vota!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo!

Siamo contenti che il post sia stato utile!

seguici sulla pagina Facebook!

Lascia un commento