Itinerario di 3 giorni a Londra

Itinerario di 3 giorni a Londra

0
(0)

Giorno 4 – Mattina

Nell’ultimo giorno dell’itinerario di 3 giorni a Londra, vi consiglio di recuperare qualche museo che abbiamo lasciato indietro.

Ovviamente tutto dipende dall’orario del volo di ritorno. Come dicevo, mettete in conto almeno un’ora per raggiungere l’aeroporto, e un’altra ora per le pratiche pre-partenza.

Non vi propongo quindi un vero itinerario della giornata, ma piuttosto qualche spunto, da scegliere in base ai vostri gusti e al tempo a disposizione.

Tower of London e Spitafields Market

La Tower of London è la mia attrazione preferita a Londra, ci sono stata ben tre volte su cinque visite!

Tra gli oggetti esposti spiccano i fantastici Gioielli della Corona, ma è anche intrisa di storia, essendo stata edificata addirittura da Guglielmo il Conquistatore nel 1078.

Il biglietto è carissimo, ma il tour è molto interessante e ricco. Oltre già citati Gioielli della Corona (che da soli valgono il biglietto), alla Tower of London potrete vedere armature e armi, le prigioni, la ricostruzione delle sale medievali, la mostra sugli strumenti di tortura, gli eleganti corvi, e molto altro.

Orario: mar-sab -17, dom-lun 10-17 / Costo: 28,90£

Dalla Tower of London si ha anche una vista impareggiabile sul Tower Bridge, il ponte più bello di Londra. Pur essendo relativamente recente, è diventato rapidamente un simbolo della città, ed è dipinto di azzurro in onore della Regina Madre.

consigli utili per visitare Londra, il Tower Bridge

Dopo il giro della torre, se vi avanza ancora un’oretta, andate all’Old Spitafields Market, un altro mercato coperto. Qui troverete ancora abbigliamento, artigianato e cibo. Approfittatene per un pranzo veloce prima di recarvi in aeroporto.

National Gallery e Regents Park

Un’alternativa meno dispendiosa è la National Gallery, se non l’avete già visitata. Gli amanti dell’arte non dovrebbero lasciarsela sfuggire.

La National Gallery è la galleria d’arte di Londra, ed ospita dipinti di tutto rispetto. Per esempio, I Girasoli di Van Gogh e La Vergine delle Rocce di Leonardo. Ma troviamo anche Rembrandt, Tiziano, Canaletto, e ovviamente i maestri inglesi Turner e Constable. Ed in più, l’ingresso è gratuito.

itinerario di 3 giorni a Londra, Trafalgar Squre e National Galery

Orario: tutti i giorni 10-18 / Costo: Gratuito (si consiglia di lasciare una piccola offerta)

Terminata la visita della National Gallery, potete prendere la metro Bakerloo (marrone) e scendere a Baker Street.

Date un’occhiata al numero 221b, dove abita Sherlock Holmes, il detective più famoso del mondo.

Fate poi una passeggiata a Regents Park. In questo bellissimo parco c’è un giardino giapponese, e il roseto Queen’s Mary Rose Garden, con oltre 12.000 piante di rose.


Ho volutamente omesso il vicino Madame Tussauds, perché è un tipo di museo che proprio non mi piace. Se però viaggiate con bambini e ragazzi, può essere un’esperienza divertente.

Le statue di cera dei personaggi storici e famosi sono vere opere d’arte, divertitevi a cercare il vostro personaggio preferito per una simpatica foto ricordo.

Ovviamente, se scegliete il Madame Tussauds, dovrete rinunciare alla National Gallery, a meno che il vostro volo non sia molto tardi la sera.

Orario: il museo apre alle 9, l’orario di chiusura è variabile, meglio consultare il sito. / Costo: 29£ online, 36£ sul posto.

Attrazioni insolite

Se conoscete già Londra e le principali attrazioni, perché non provare qualcosa di diverso?

Date un’occhiata alle mie proposte di luoghi insoliti a Londra, per prendere qualche spunto:

  • Stamford Bridge, lo stadio del Chelsea
  • Il bunker di Churchill
  • la British Library
  • Canary Wharf
  • Greenwich, il meridiano e i musei

Questo post è stato utile? Vota!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo!

Siamo contenti che il post sia stato utile!

seguici sulla pagina Facebook!

Lascia un commento