Itinerario di 3 giorni a Londra

Itinerario di 3 giorni a Londra

0
(0)

Giorno 3

Siamo al terzo giorno dell’itinerario di 3 giorni a Londra. O meglio, il secondo giorno pieno, e abbiamo ancora tantissime cose da vedere.

Oggi ci dedicheremo alla Londra “istituzionale”, con in più una gita alternativa.

Westminster

Prendete la metropolitana, linea Central (gialla) oppure District (verde) e scendete a Westminster. Siete ora nel cuore del potere politico di Londra e del Regno Unito.

Davanti a voi vedrete subito l’inconfondibile House of Parliament con l’iconico Big Ben, l’orologio più famoso del mondo. Lo splendido edificio neogotico è una ricostruzione del diciannovesimo secolo, in quanto il precedente fu distrutto da un incendio nel 1834. Qui si riuniscono quotidianamente la Camera dei Lord e la Camera dei Comuni.

Itinerario di 3 giorni a Lonra, Big Ben e Parlamento

Le visite guidate sono solamente il sabato, e dal martedì al venerdì in Agosto e Settembre Nel mio itinerario, questo giorno dovrebbe essere una domenica, quindi non è possibile visitare l’interno del Parlamento.

Orario: sabato 9.15-16.30 / Costo 20£.

Itinerario di 3 giorni a Londra, facciata della Westminster Abbey

Anche la vicina abbazia di Westminster di domenica è riservata alle funzioni religiose, non potrete quindi entrare. Sinceramente, il costo della visita è davvero alto. Per questo motivo, vi suggerirei di visitarla solo da fuori. Se volete comunque entrare, potete tornare la mattina del giorno 4. Il chiostro è invece aperto anche la domenica, dalle 9.30 alle 16.30.

Westmister è un capolavoro di arte gotica, e ospita le tombe di personaggi importantissimi. Vi faccio solo due nomi: William Shakespeare ed Elisabetta I. Questa è anche chiamata la chiesa delle incoronazioni, perché viene usata proprio per queste cerimonie.

Orario: lun-sab 9.30-15 / Costo: 22£ online, 24£ sul posto.

Prima di addentravi nel parco di St James, seguite la House Guards Road, e sbirciate dentro Downing Street. Qui, al numero 10, vive il Premier britannico.

Buckingham Palace

Entrate nel St James Park, il più antico dei parchi reali. Da qui potrete già intravedere Buckingham Palace, la nostra prossima meta.

Itinerario di 3 giorni a Londra, Buckingham Palace

Buckingham Palace è la residenza ufficiale della Regina Elisabetta II, ma anche il simbolo per eccellenza della monarchia. In alcuni periodi dell’anno è possibile visitare alcune stanze del palazzo, ma la maggior parte dei turisti viene qui per il famoso cambio della guardia.

La cerimonia avviene tutti i giorni a giugno e luglio, mentre negli altri mesi solo il lunedì, mercoledì, venerdì e domenica. Comincia alle 11 e dura più o meno 45 minuti. Controllate però sempre online, perché potrebbero esserci cancellazioni.

Trafalgar Square

Seguite ora il maestoso vialone The Mall fino a Trafalgar Square.

La piazza ricorda la battaglia in cui perse la vita l’ammiraglio Nelson, infatti la sua statua svetta in cima alla colonna al centro della piazza. Qui si svolgono manifestazioni ed eventi, e troviamo anche un importante museo, la National Gallery. Non credo abbiate abbastanza tempo per visitarla adesso, a meno di non rinunciare a Camden Town.

Io ve la lascio come opzione per il giorno 4, ma ovviamente decidete voi.

Camden Town

Prendete la metro Northern (nera) a Charing Cross, e scendete a Camden Town.

consigli utili per visitare Londra, veduta di Camden Town

Camden Town è nuovo quartiere alternativo di Londra, vi sembrerà di essere in un’altra città. La sua strada principale, Camden High Street, è un susseguirsi di negozi di souvenir ed edifici dalle facciate stravaganti.

Ci sono ben sei mercati a Camden Town, il più famoso dei quali si trova oltre il Camden Lock, il canale che taglia in due il quartiere. Qui si trova veramente di tutto, soprattutto molti oggetti alternativi, come amuleti, bigiotteria, t-shirt spiritose, abbigliamento sexy e burlesque. Fermatevi a mangiare in uno dei tanti stand gastronomici, che propongono anche cibo etnico.

Piccadilly Circus

Dopo aver fatto il viaggio nella piccola Amsterdam, tornate nella Londra classica. Prendete di nuovo la metro e, per non cambiare, scendete a Leicester Square.

In un paio di minuti a piedi sarete a Piccadilly Circus, l’incrocio famoso per i luminosi cartelloni pubblicitari.

Ma a Piccadilly Circus potete fare molto di più. Andate da Fortnum & Mason, il tempio del tè inglese, per fare qualche acquisto oppure per provare l’esperienza del tè delle 5.

Passate dalla Burlington Arcade, la galleria dello shopping di ultra-lusso, tra negozi di orologi, profumi e accessori in pelle.

Infine, seguite Regent’s Street, un’altra famosa via dello shopping, fino ad arrivare alla storica Carnaby Street. Un tempo la frontiera trasgressiva di Londra, oggi è una tranquilla via commerciale, che ha un po’ perso il suo fascino alternativo.

Per la cena, potete restare in questa zona come nel giorno precedente, le soluzioni sono tantissime. Un altro pub che vi consiglio, anche se si trova oltre Trafalgar Square, è il The Sherlock Holmes.

Questo post è stato utile? Vota!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo!

Siamo contenti che il post sia stato utile!

seguici sulla pagina Facebook!

Lascia un commento