Itinerario di 3 giorni a Londra

Itinerario di 3 giorni a Londra

0
(0)

Giorno 1 – Pomeriggio

London Eye e passeggiata sul Tamigi

Comincia col botto il mio itinerario di 3 giorni a Londra

Appena vi sarete sistemati in hotel, partite subito alla volta del London Eye, la ruota panoramica di Londra. Il giro panoramico dura circa mezz’ora, con viste mozzafiato sulla città.

Questo è anche un ottimo modo di iniziare ad orientarvi un po’, trovando i principali punti di interesse: il Big Ben, Buckingham Palace, il grattacielo The Shard…

Poiché questa attrazione è molto gettonata, vi consiglio di prenotare da casa giorno e ora della visita, a meno che non abbiate qualche sconto da utilizzare. Io l’ho visitata una domenica pomeriggio di Ottobre, comprando il biglietto sul posto con lo sconto 2×1 della Southern Rails, e facendo pochissima coda.

La ruota è sempre aperta tra le 11 e le 18, con orari estesi in primavera e estate, controllate il loro sito. L’unico giorno di chiusura è Natale / Costo: 27,50£ online e 31£ sul posto.

Terminato il giro sulla ruota, vi do due opzioni. Se avete tempo a disposizione, potete fare la crociera di 40 minuti sul Tamigi, acquistabile in combinazione con il London Eye.

Se invece è già pomeriggio inoltrato, cominciate subito quella che per me è una delle passeggiate più belle di tutta Londra. Seguite il Tamigi verso est lungo il Queen’s Walk, con tanti punti fotografici interessanti, fino ad arrivare alla Tate Modern.

Tate Modern e St Paul

Ricavata da una ex centrale elettrica, la Tate Modern è la galleria di arte moderna di Londra. Ospita importati opere di Boccioni, Chagall, Dalì, Modigliani, Picasso e moltissimi altri, ed in più è gratuita.

Anche se non vi interessa l’arte moderna, entrate comunque e salite fino al balconcino del caffè al terzo piano. Da qui, potrete vedere un bel panorama sul Millennium Bridge e St Paul Cathedral.

Lungo il ponte, apparso anche nei film di Harry Potter, avete molte altre opportunità fotografiche. Il colpo d’occhio sulla St Paul Cathedral è favoloso, ma da qui si vede anche il Tower Bridge.

La St Paul Cathedral è il capolavoro di Christopher Wren, e la chiesa più grande del Regno Unito. L’edificio è in pietra di Portland, in stile neoclassico, e si eleva per ben 111 metri. Numerosi personaggi storici sono sepolti qui: Horatio Nelson, Alexander Fleming, il Duca di Wellington, nonché lo stesso Wren.

consigli utili per visitare Londra, St Paul Cathedral

Orario: 8.30 – 16.30, ma verificate sempre online per eventuali chiusure / Costo: 17£ online, 20£ sul posto.

Covent Garden

Dalla Cattedrale prendete Ludgate Hill, che diventa poi Fleet Street. Potete continuare a piedi per circa un paio di km, oppure prendere l’autobus 11 o 15 verso Covent Garden. Se scegliete l’autobus, scendete alla fermata di Savoy Street.

cosa vedere a Covent Garden

Covent Garden è un quartiere di Londra incentrato sullo shopping e l’intrattenimento. Fate un giro nel vecchio mercato ortofrutticolo, oggi sede di tanti negozi di ogni genere. Non perdetevi Whittard, storica marca di tè.

Per cena, avrete l’imbarazzo della scelta a Covent Garden. Io consiglio sempre di mangiare al pub, per provare l’autentica cucina britannica. In zona ci sono due pub storici molto rinomati: Lamb & Flag e The Porterhouse, che ha anche un’ottima selezione di birre.


Questo post è stato utile? Vota!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo!

Siamo contenti che il post sia stato utile!

seguici sulla pagina Facebook!

Seguici su:

Lascia un commento