Blonde Moments
Blonde moments

Il Biondo e la macchinetta del caffè in hotel

Quanto può essere difficile usare la macchinetta del caffè in hotel?

Negli USA, anche nel peggiore motel, avete comunque una certezza: in camera ci sarà la macchinetta del caffè a cialde.

Visto che è impossibile avere il classico espresso dopo cena al ristorante, almeno non a prezzi ragionevoli, Davide deve in qualche modo arrangiarsi con le macchinette negli hotel.

Che in realtà non sono così difficili da utilizzare. Ce ne sono di diversi tipi, ma tutte sono a cialde. A volte bisogna inserire l’acqua nella vaschetta, altre volte va misurata direttamente con la tazza. Magari occorre studiare un pochino il funzionamento, però davvero, non è così difficile prepararsi un caffè in camera.

Sulla qualità del caffè potremmo discutere per ore, ma questa è un’altra storia.

La nostra storia parla di un uomo, Davide, e del suo complesso rapporto con la macchinetta del caffè in hotel. Una storia di amore e odio, forse più odio, a pensarci bene.

Perché lui, che nel mondo del caffè ci lavora, proprio non riesce ad utilizzare queste benedette macchinette!

Se deve misurare l’acqua nel bicchiere, la versa direttamente nel serbatoio; se deve usare la brocca di acciaio, mette il bicchiere di carta…

Ancora ricordo il primo episodio, nel lontano 2009.

Invece che dosare con il bicchiere, ha riempito il serbatoio. Quindi la macchinetta, giustamente, continuava a fare uscire caffè fino ad esaurimento dell’acqua.

Dopo vari tentativi di spegnimento, dalla frustrazione, ha schiacciato il tasto di accensione così forte da ribaltare la macchinetta, spargendo caffè per tutta la stanza!!!

Abbiamo (ho) dovuto asciugare tutto con gli asciugamani della stanza, che poi ho ovviamente dovuto lavare!!!

Ecco una carrellata di alcune delle sue imprese, buona visione e buon divertimento!

Seguici su:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto