Consigli di Viaggio

Viaggiare on the road: meglio prenotare gli hotel, o decidere al momento?

Una domanda che mi viene fatta molto spesso in fase di programmazione di un itinerario on the road è proprio questa: è consigliabile prenotare gli hotel in anticipo, oppure decidere al momento, giorno per giorno, in base a come si sviluppa il viaggio?

Se non è la prima volta che leggete il mio blog, la risposta la sapete già!

Certo, è bello fare un viaggio all’avventura, non sapere dove dormiremo stasera. Ma, se come me avete un numero di giorni di ferie limitato, vorrete trarre il massimo da questi pochi giorni. Giusto?

Se la risposta è sì, allora non ci sono dubbi: meglio prenotare gli hotel in anticipo. Siccome però voglio essere democratica, vediamo anche le ragioni di chi, invece, preferisce l’avventura e l’ignoto.

on the road
on the road

Dimenticavo: ovviamente si parla di viaggi on the road negli Stati Uniti!

Perché scegliere giorno per giorno

Quando si programma un viaggio on the road, è inevitabile fare degli errori di valutazione. Perché? semplicemente, perché in quel posto non siamo ancora stati. Non c’è un viaggio in cui, col senno di poi, non avrei fatto qualcosa diversamente.

In Texas, avrei preferito stare due notti ad Austin, e solo una a San Antonio; nel Sud, sarebbe stato meglio non dedicare due notti ad Atlanta, una sarebbe bastata… etc.

Vediamo quali sono le principali motivazioni per non prenotare gli hotel il anticipo. Motivazioni esclusivamente pratiche, va detto. Non ho intenzione di addentrarmi in discorsi filosofici sul significato del viaggio.

Un’attrazione potrebbe piacerci più del previsto, oppure essere una delusione. Magari abbiamo preventivato due notti ad Atlanta, ma quando siamo lì scopriamo che non ci piace per niente. Se non abbiamo prenotato nulla, possiamo andarcene e passare alla prossima tappa, guadagnando un giorno.

Il tempo atmosferico potrebbe essere inclemente. Questo vale soprattutto per le attività all’aperto. Se siamo al Grand Canyon, e piove tutto pomeriggio, vogliamo avere la possibilità di passarci un giorno in più, in modo da avere (forse) condizioni climatiche migliori.

Il brutto tempo può rovinare il tramonto al Grand Canyon
Il brutto tempo può rovinare il tramonto al Grand Canyon

Potremmo trovare traffico, o strade chiuse, e raggiungere la nostra meta in ritardo. A noi è successo frequentemente nel nostro viaggio nel sud degli Stati Uniti. Sarebbe un peccato dover rinunciare a qualcosa, quando si potrebbe semplicemente aggiungere una notte.

Calcoliamo male le distanze, e ci rendiamo conto strada facendo che non raggiungeremo per tempo la meta prefissata. Anche in questo caso, è molto più semplice fermarsi in un altro posto se non si è prenotato nulla.

Perché prenotare gli hotel in anticipo

Passiamo ora alla parte che mi è più congeniale, quella che io sceglierei (scelgo) ad occhi chiusi. Ecco le principali motivazioni per prenotare gli hotel in anticipo.

Sappiamo da subito quanto andremo a pagare, e a quali servizi avremo accesso: colazione, wi-fi, parcheggio, lavanderia a gettoni. Se siamo in un posto sperduto, meglio sapere prima se l’hotel ci offrirà la colazione oppure se dovremo trovare un bar.

Ormai, con tutti i siti di recensioni che abbiamo a disposizione, difficilmente un hotel con tante recensioni positive risulterà essere una bettola.

Possiamo monitorare le offerte. Mi capita spesso di cancellare un hotel, magari per riprenotare lo stesso, perché è uscita qualche offerta. In questo modo si può risparmiare parecchio. Se scegliamo l’hotel al momento, la stanchezza e la scarsa disponibilità possono portarci ad accettare condizioni svantaggiose.

Anche nelle città piene di hotel è meglio prenotare, per evitare brutte sorprese con le tariffe
Anche nelle città piene di hotel è meglio prenotare, per evitare brutte sorprese con le tariffe

Non perdiamo tempo prezioso alla ricerca dell’alloggio che fa al caso nostro, soprattutto se abbiamo bisogni speciali, viaggiamo con bambini, animali o altre condizioni specifiche. Di nuovo, per stanchezza potremmo accettare il primo hotel disponibile, senza valutarne le condizioni.

Il discorso di prima sulle distanze (leggete l’articolo) può essere fatto anche a sostegno della mia tesi. Supponiamo che siete al Grand Canyon, vi godete il tramonto, e poi vi mettete alla ricerca dell’hotel. Le poche strutture nel parco e a Tusayan sono piene, o costano troppo. Dovrete fare 100-120 km per raggiungere Williams o Flagstaff, e cercare una sistemazione. Poco pratico, non vi pare? Soprattutto se sperate di proseguire la visita il giorno successivo.

Gli USA, soprattutto i parchi, hanno avuto un sensibile aumento dei visitatori (e dei prezzi) negli ultimi anni. Guardate le statistiche dell’NPS. Prendendo sempre come esempio il Grand Canyon, i visitatori dei primi mesi del 2019 sono quasi raddoppiati rispetto allo stesso periodo nel 2009. Questo porta ad una riduzione dei posti disponibili negli hotel.


Conclusioni: qual è la scelta migliore?

La mia preferenza andrà sempre al prenotare gli hotel in anticipo.

Mi cerco il posto che voglio, con le condizioni e tariffe che voglio, e quando sono là non ho pensieri. A mio avviso, sono poche le situazioni che non possano essere previste e prevenute con una buona programmazione.

Quasi tutti i siti di prenotazione vi permettono di cancellare fino al giorno prima, quindi siete sempre in tempo a cambiare idea.

Studiate bene le mete per capire cosa è più in sintonia con le vostre preferenze, aggiungete sempre un 30% alle tempistiche di google maps, e andrete sul sicuro con la maggior parte degli imprevisti possibili.

Red Rock State Park, Arizona
la bellissima Sedona avrebbe meritato un pernottamento aggiuntivo

In sostanza, l‘unica incognita che vi resta sarà il tempo atmosferico. Ma restare un giorno in più al Grand Canyon non vi darà comunque la certezza di avere il tramonto perfetto!


E voi? come vi piace viaggiare? Siete organizzatori maniacali come me, o vi fate trasportare dallo spirito vacanziero, e come va va? Raccontatemi!

Questo post è stato utile? Vota!

Average rating / 5. Vote count:

Vota per primo!

Siamo contenti che il post sia stato utile!

seguici sulla pagina Facebook!

Seguici su:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *