itinerario in Florida
East

Itinerario in Florida di due settimane

Tra tutte le destinazioni possibile negli Stati Uniti, l’itinerario in Florida è il sogno degli amanti del mare e della movida.

Città come Miami, Fort Lauderdale, e Key West sono perfette a questo scopo. Spiagge bianche, possibilità di fare crociere e snorkeling, tanti negozi, ristoranti, e locali per la vita nottura. La costa occidentale, affacciata sul Golfo del Messico, è invece perfetta per una vita di mare più tranquilla.

Skyline di Miami

Ma non pensate che la Florida sia solo mare e vita notturna

Ci sono anche molte aree naturali. Per esempio, le Everglades, ma anche piccoli gioiellini come il Ding Darling refugee a Sanibel Island dove, con un po’ di fortuna, potrete vedere lo sfuggente lamantino!

E poi non dimentichiamo i parchi a tema. Il Kennedy Space Center, la NASA, ovviamente non può essere classificato come un parco a tema, anche se ne ha le caratterstiche: tour in bus, giostre, e musei interattivi. Ma è Orlando la regina indiscussa dei parchi divertimento. La sola Disney ha 5 parchi e 2 parchi acquatici, mentre la Universal conta due parchi a tema con giostre adrenaliniche. Potreste passare anche 10 giorni ad Orlando, anche se, visto il costo dei parchi, dovreste essere milionari!

Non dimenticate di vistare il sito ufficiale dell’ente del turismo della Florida per avere informazioni e brochure sullo stato.


Itinerario

La proposta per l’itinerario in Florida è per due settimane. Come tutti i miei itinerari, anche questo è modulabile sulle vostre necessità. Possiamo arrivare a comprimerlo fino a una settimana (con qualche rinuncia), o estenderlo fino alla Florida settentrionale.

Potete anche aggiungere qualche giorno alle Bahamas, o in altri paradisi caraibici.

Volete maggiori info sulla Florida? Contattatemi, o lasciate un commento sotto questo post.

Giorno 1Italia – Miami
Giorno 2Miami – Key West
Giorno 3Key West
Giorno 4Key West – Florida City
Giorno 5Florida City – Naples
Giorno 6Naples
Giorno 7Naples – Sarasota
Giorno 8Sarasota – Orlando
Giorno 9Orlando
Giorno 10Orlando – Kennedy Space Center
Giorno 11Kennedy Space Center – Fort lauderdale
Giorno 12Fort Lauderdale – Miami
Giorno 13Miami
Giorno 14Miami
Giorno 15Miami – Italia

Per chi è pensato l’itinerario

Questo itinerario è adatto a chi:

  • ama il mare e la spiaggia e vuole rilassarsi
  • viaggia con bambini e vuole una vacanza a misura dei più piccoli
  • non vuole esagerare con i km in macchina

Questo itinerario non è adatto a chi

  • preferisce la solitudine dei panorami dell’Ovest
  • vuole una vacanza più a scopo naturalistico e di trekking
  • ha un budget limitato e non vuole spendere troppi soldi in attrazioni costose

Quando andare

E’ necessario tenere in considerazione la stagionalità degli uragani, che non di rado in estate battono le coste del Sunshine State. Per questo motivo, e per il caldo soffocante, sarebbe preferibile evitare il periodo tra Luglio e Ottobre.

In inverno, la Florida offre un rifugio dal freddo di casa nostra, e pertanto la stagione invernale è la migliore.

Sanibel Island

Se siete dei festaioli, potete pensare al periodo dello spring break per il vostro itinerario in Florida. I college americani si fermano, e gli studenti si riversano in massa sulle spiagge della Florida. A voi la scelta: buttarvi nella mischia, o fare una vacanza più rilassante?


Cosa vedrete

Le isole Keys

Lasciate il relax in spiaggia a Miami per la fine dell’itinerario in Florida, e mettetevi subito in marcia per le splendide isole Keys percorrendo la US-1, la cosiddetta “overseas highway”. E’ tra le strade più panoramiche degli Stati Uniti, e collega gli isolotti tramite lunghissimi ponti, da cui si gode di panorami splendidi.

Durante il tragitto verso Key West, potete fare diverse soste, una su tutte il Bahia Honda State Park, con bellissime spiagge e la possibilità di fare snorkeling e diving. Fermatevi anche al No Name Pub per lasciare il vostro dollaro firmato, a ricordo del viaggio.

A Key West avrete l’imbarazzo della scelta. Dalle case storiche, tra cui la casa di Hemingway e i suoi gatti con sei dita, al Fort Zachary Taylor, un fortino del 1800. E poi le innumerevoli attività balneari: kayak, snorkeling, diving e crociere panoramiche.

La casa di Hemingway con i gatti polidattili (sulla panca!)

Va menzionata anche Dry Tortugas, un’isoletta al largo delle Keys, anche se una gita quaggiù può costare parecchio (anche 200$ ad adulto).

Everglades e Costa del Golfo

Eerglades National Park

Ritornate sulla terraferma per visitare le Everglades. Soprannominate “fiume d’erba”, sono un parco nazionale paludoso, dove è possibile avvistare gli alligatori (e anche assaggiarli!). Fate il tour in bus o in bici lungo l’Ahinga Trail, e magari anche un giro con l’Airboat.

Il Golfo del Messico ha le spiagge più belle dello stato. Marco Island, Sanibel Island, Captiva, Naples, Sarasota, sono località balneari di lusso, abitate da persone molto benestanti. Vedrete delle ville da sogno, in un contesto favoloso, affacciate direttamente sulle spiagge bianche.

Fate anche una sosta a Tampa, una delle città più importanti della Florida, dallo stampo chiaramente latino.

Parchi divertimento e avventure spaziali

Orlando è il regno dei parchi divertimento.

Solitamente, io consiglio gli Universal a un pubblico più adulto, e Disneyland alle famiglie. Tuttavia, molto dipende dai gusti personali, e i fan di Sar Wars vorranno sicuramente visitare il nuovissimo Star Wars Galaxy Edge, presso il parco Disneyland Hollywood Studios. Gli amanti di Herry Potter, invece, non vorranno perdersi le giostre a tema agli Universal Studios. Se vi piacciono entrambi… beh… in tal caso dovrete per forza mettere mano al portafogli! Questi parchi sono molto costosi.

Non è un parco a tema, ma quasi, il Kennedy Space Center, meglio noto come NASA, a Cape Canaveral. Questo posto ha un che di mitologico: da qui sono partite le più importanti missioni spaziali della storia, tra cui quella che ha portato Neil Armstrong sulla luna.

Lo shuttle al Kennedy Space Cente

Costa orientale e Miami

Quanto a lusso sfrenato, la costa orientale della Florida non ha nulla da invidiare al Golfo del Messico.

A Palm Beach si trova Mar-a-Lago, storica villa di proprietà di Donald Trump. A Fort Lauderdale, la Venezia della Florida, potrete vedere le ville extra lusso nella zona di Las Olas Boulevard.

Gli yacht ormeggiati lungo i canali di Fort Lauderdale

E non finisce qui.

A Miami, oltre a dedicarvi alla spiaggia, avrete moltissimo anche da visitare. Se vi piacciono le ville, e sperate di vedere qualche personaggio famoso, potete fare un tour in barca delle ville.

Oppure, visitare Key Biscayne, meravigliosa isoletta piena di iguane poco a sud della città e raggiungibile anche in auto. E ancora, Little Havana e Calle Ocho, dove si trova la comunità cubana a Miami, e Coral Gables, ennesimo quartiere extra lusso con enormi ville, una piscina comunale ispirata a Venezia, e lo storico Biltmore Hotel.

Ma naturalmente non possiamo dimenticare la spiaggia di Miami Beach, Ocean Beach con il suo quartiere art déco e una vita notturna molo movimentata. In questo modo, potrete rilassarvi durante gli ultimi giorni della vostra vacanza.

Miami Beach

Come potete vedere, un itinerario in Florida ha qualcosa da offrire a tutta la famiglia!


Questo post è stato utile? Vota!

Average rating / 5. Vote count:

Vota per primo!

Siamo contenti che il post sia stato utile!

seguici sulla pagina Facebook!

Seguici su:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *