Fuori Porta

Gita alla Villa del Balbianello

La Villa del Balbianello si trova in una meravigliosa posizione panoramica sul ramo comasco del Lago di Como, nella località di Lenno, ed è la meta ideale per una gita fuori porta da Milano.


Come raggiungere la Villa

Potete raggiungere la villa del Balbianello in auto, grazie al parcheggio in via degli Artigiani (occorre poi percorrere un tratto in salita), oppure con l’autobus della linea SPT C10. Per una vista davvero spettacolare, però, la cosa migliore è arrivare in nave, con i comodi e panoramici mezzi della Navigazione Laghi. Da Lenno può essere anche usato il il taxiboat.

Villa del Balbianello
Scegliete la nave per un arrivo da star hollywoodiane

Oggi la splendida dimora signorile è di proprietà del FAI (Fondo Ambiente Italiano), al quale fu donata dal suo ultimo proprietario, Guido Monzino.

La visita guidata alla Villa del Balbianello è a pagamento e non prenotabile. Per avere info aggiornate sui costi e gli orari di apertura, vi consiglio di visionare il sito ufficiale del FAI.


Storia della Villa

La villa risale a fine ‘700, e sorge sul sito di un monastero francescano, su commissione del Cardinal Durini, milanese d’origine famoso per la sua passione per la letteratura.

Se solo queste mura potessero parlare! Grazie ai sui numerosi proprietari, l’edificio ha avuto la fortuna di ospitare alcuni tra i più grandi letterati moderni: Silvio Pellico, Giovanni Berchet, Alessandro Manzoni

Dopo un periodo di abbandono in seguito al decadimento della classe aristocratica, la villa passò prima nelle mani di un militare statunitense, ed infine in quelle dell’esploratore Guido Monzino.
E sono proprio i suoi cimeli che possiamo ammirare oggi, ricordi di una vita passata in viaggio, tra cui si ricordano la prima scalata italiana all’Everest (1973) e la spedizione al Polo Nord (1971).


La casa e il giardino

All’interno, tutto è rimasto come lasciato dal Monzino: troviamo mappe, stampe ottocentesche, annotazioni di viaggio, libri e collezioni d’arte antica, tappeti, arredi e dipinti.
Tutto ciò che riguarda le sue imprese alpinistiche è conservato nel Museo delle Spedizioni, sempre nella Villa.

Villa del Balbianello

Il giardino è un trionfo di statue, piante fiorite, siepi potate in modo impeccabile e balaustre decorate. In particolare, la Loggia Durini offre vedute impareggiabili sul lago, così come il romantico porticciolo.

Villa del Balbianello
Villa del Balbianello

Così bella e curata, in questa magnifica posizione, la Villa non poteva che attrarre le grandi case cinematografiche hollywoodiane. Nel 2002 fu la location del matrimonio tra Anakin e Padmé in Star Wars: L’Attacco dei Cloni, mentre nel 2005 ospitò un convalescente James Bond (Daniel Craig) in Casino Royale.
Dieci anni prima, fu usata per alcune scene Un mese al lago di John Irvin, con una giovane Uma Thurman.

Seguici su:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto